Tous les articles par admin

Viaggio in Italia ! Si parte …

Locus festival

 

11742844_669086686526338_2111034372370817893_n

 

Dall’8 al 12 maggio il corso di italiano parte in Italia ! Brindisi, Ostuni, Grottaglie, Lecce, sono le tappe che gli alunni iscritti al corso faranno durante un’itinerario costruito insieme, per cogliere l’essenza della Puglia. Due le Antiche Masserie scelte per il soggiorno, la prima immersa negli ulivi millenari più antichi d’Europa, la seconda immersa in una pineta e conosciuta soprattutto per la sua bio-piscina. Trulli, stradine bianche, paesaggi campestri unici e piatti deliziosi faranno da cornice a questo viaggio ! Il tutto in italiano, per praticare naturalmente tutto ciò che si è studiato durante l’anno. Non ci resta che augurare agli alunni che partecipano un Buon viaggio e buona scoperta della Puglia !

L’influenza del latino, i caratteri dell’italiano

courd'italien1

cous-imgTra le lingue romanze, l’italiano è la lingua rimasta per vari aspetti quella più vicina al latino volgare e anche la lingua che ha avuto più contatto col latino classico, da cui ha ripreso moltissime parole ma anche alcune strutture morfosintattiche.

Un esempio sul piano morfologico è la formazione del superlativo col suffisso – issimo aggiunto alla base dell’aggettivo (bello-bellissimo). Questo esempio costituisce una ripresa dotta del latino (limitata solo al superlativo assoluto), alternativa alle espressioni : bello bello o all’anteposizione all’aggettivo di avrei avverbi (molto, tanto, assai) che costituisce il tipo di matrice popolare, l’unico possibile in altre lingue romanze.

Tratto da l’italiano contemporaneo di Paolo Achille

Il Tipo Linguistico Italiano

cours-img2

A tutti i livelli dell’analisi linguistica, dalla fonetica alla fonologia, dalla morfologia alla sintassi, al lessico … l’italiano presenta alcune caratteristiche proprie, che consentono di individuarlo rispetto alle altre lingue romanze e non romanze, e che nel loro complesso costituiscono il « tipo linguistico italiano ».

Tra le caratteristiche principali, segnaliamo brevemente :

– l’importanza delle vocali nella struttura sillabica italiana e, in particolare, la pressoché generale terminazione delle parole in vocale;

– la libertà di posizione dell’accento tonico e al tempo stesso la frequenza delle parole accentate sulla penultima sillaba.

– la possibilità di esprimere i concetti di grandezza, piccolezza, ecc. attraverso il meccanismo dell’alterazione, aggiungendo cioè a nomi (e aggettivi) suffissi diminutivi, vezzeggiativi, accrescitivi, ecc., come –ino/-a,-etto/-a, -one/-a, ecc. 

– la formazione delle parole anche attraverso la composizione di nome+aggettivo (cassaforte) nome +nome (cassapanca) e verbo+nome (cavatappi).

– la non obbligatoria espressione del prenome personale (mangio e non necessariamente io mangio)

– la relative libertà dell’ordine delle parole all’interno della frase (Giovanni ha parlato oppure Ha parlato Giovanni).

 

Tratto da L’italiano contemporaneo di Paolo Achille

BUON NATALE ! JOYEUX NOEL !

 

photo : Polignano, Lecce, Bari et Alberobello, Natale 2018

APPIA vi augura uno splendido Natale a tutti voi e alle vostre famiglie

Buon Natale !

Appia vous souhaite un Joyeux Noel ainsi qu’à vos familles !

Joyeux Noel

photo : piazza Ferrarese, Bari, Natale 2018

Piazza-Ferrarese-illuminata-bari-natale-2018 appia route des voyages

FÊTE DES PRODUITS LOCAUX A CERGY – 1er EDITION !!!

COM FETE - DEF .001

COM FETE - DEF .001

 

C’est la 1er édition de la Fête des produits locaux accueillant une quinzaine d’exposants le 21.10.18 à Cergy

🍎🍐🥦🌽🥔🥕🥖🧀🍺🍾

Que des artisans et des producteurs du coin !!!

L’objectif est de rassembler nos producteurs lors d’une journée conviviale et festive, découvrir leur produits et porter l’attention sur la saisonnalité et la consommation locale. Une belle initiative portée par l’association Appia, la route des voyages organisatrice de l’événement dans la ville de Cergy.

Dimanche 21 OCTOBRE prochain, nous aurons l’occasion de rencontrer : Terra bière avec sa bière zero déchets, Les Nichette avec son caramel artisanal, Virginie Ducrouy et son champagne, Gregory et son jus de pomme, Loïc et ses légumes, Adrien et son pain au farines rares, Stephane et ses huiles du Vexin, Alexandre et son miel, Pierre et son fromage de chèvre, et d’autres encore. 

Nous vous donnons rendez-vous le 21.10.18 au VERGER du Village, rue Pierre Vogler de 10:00 à 17:00 

Stand animation pour les plus petits, scène musicale avec des artistes de la ville, resto sur place pour déguster en directe les produits présents sur les stands ! 

RIENTRO !!! Si ritorna a scuola

cours-remise-diplomes

Eccoci qui per iniziare un nuovo anno di corso di italiano. I corsi riprendono sabato 22 settembre 2018. « Stessa spiaggia stesso mare » – scherzo 🤪 è una canzone italiana famosa ma l’estate è finita ! Dicevo stessa aula stessa casa del quartiere, e … stessa insegnante 😉 Insomma tutto uguale, non è cambiato nulla 😍

Allora vi aspetto ragazzi sabato 22 belli freschi e riposati per attaccare un nuovo super anno di ITALIANOOOOO insieme !!!!

Vostra Luisia

INFO CHIAVE 

Data inizio corso : 22 SETTEMBRE 2018

Orari : principianti-intermedio 9:00 – 11:00 intermedio-avanzato 11:00 – 13:00

Aula : EMERAUDE

MDQ : LINANDES cours-remise-diplomes

Bari in Jazz, Festival Metropolitano 2018 – 14^ Edizione

Capture d’écran 2018-05-31 à 00.17.19

Giunto alla XIV edizione, questa manifestazione ha come colonna sonora la musica jazz, tra concerti, incontri, ospiti esclusivi di fama nazionale ed internazionale e talenti locali. Il festival accoglie le più grandi tendenze contemporanee con una serie di concerti gratuiti nelle suggestive location tra arte, natura e storia, trasformando Bari in un palcoscenico diffuso.

Al festival parteciperanno artisti del calibro di Enrico Rava, Rob Mazurek, Bobo Rondelli e giganti della musica mondiale come il trio composto da John Medeski, Billy Martin e Chris Wood.

Info sul luogo e date :

Area Metropolitana di Bari Piazza Aldo Moro, 53 70122Bari (BA) 080.5283361

dal 15 giugno al 26 luglio

Gratuito per tutti

Sito ufficiale dell’evento : http://www.bariinjazz.it

 

La Fragranza intramontabile del Pasticciotto

Appia Puglia pasticciato

 

Per i più golosi e gli appassionati di pasticceria, imperdibile è il « pasticciotto », uno tortino di pasta frolla che racchiude un cuore di crema pasticcera. Risalente al 1745, fu creato dal pasticcere Andrea Ascalone per pura casualità. La leggenda racconta che il pasticcere nonostante le sue condizioni economiche difficili, volesse creare un nuovo dolce assemblando tutti gli ingredienti a sua disposizione. Venne fuori una deliziosa tortina ovale che ebbe un gran successo.

 

 

La Bellezza della piana dell’Uva, borghi bianchi e vitigni

Appia Puglia

Siamo nella piana brindisina, una zona di confine tra la Valle d’Itria e il Salento, un’area a vocazione agricola che vanta un’importante patrimonio naturalistico e culturale. La zona è costellata da masserie di epoche diverse, che si possono esplorare a cavallo o in bicicletta.

I viticoltori sono i portavoce di questa realtà. Muovendo le loro mani ruvide e nodose, raccontano di una vita scandita dai ritmi del sole. E’ grazie alla loro passione per la viticoltura che sulle tavole dei ristoranti possiamo degustare vini delle migliori qualità come Negroamaro, Malvasia e Primitivo. Quest’ultimo coltivato anche nelle zone di Lizzano e Manduria. Non molto distante dai filari di vite, i vicoli bianchi di Brindisi, Ostuni e Oria invitano alla scoperta del carattere più intimo di questa terra. Imperdibili a Brindisi sono il Castello Svevo e il Castelli Aragonese. Non lontano vi è Ostuni, « la città bianca ». Il suo nome deriva dalla calce bianca di cui sono ricoperte le case del centro. Botteghe artigiane, palazzi, chiese e la cattedrale gotica con il suo vistoso rosone ornano le vie della città. Ostuni è nello stesso tempo rasserenante e festaiola: di giorno lo sguardo si perde tra il mare e distese di ulivi e vigne costellate da trulli e masserie; di sera offre un divertimento raffinato in lounge bar o discoteche. Più piccola ma degna di nota, Oria con la sua aria di altri tempi. Vicoli tortuosi si abbarbicano sulle pendici del colle costeggiati da palazzi patrizi culminando nei due poli del potere sacro e civile: il Castello Svevo e la Cattedrale dalla facciata barocca e la cupole policroma con la spettrale « Cripta della Mummie ».

 

 

 

Festa di fine anno e … esame !

courd'italien1

Salve a tutti !!

Come tutti gli anni per salutarci e chiudere il corso di italiano in bellezza, Appia organizza una cena italiana !! Ceneremo insieme in un ristorante italiano ! Non vedo l’ora ! E voi ?

La cena è prevista l’ultima settimana di giugno.

Ma prima di festeggiare, i partecipanti al corso, sosteranno una prova orale per valutare il loro livello di italiano acquisito durante l’anno.

Ecco a voi il tema di quest’anno :

Descrivo un quartiere di una città italiana

GRAZIE A TUTTI PER LA PARTECIPAZIONE E … ARRIVEDERCI !!!

courd'italien1